Il motore gira basso e permette al motociclista di respirare a pieni polmoni il profumo inconfondibile emanato dai pini marittimi, mentre il mare fa capolino in lontananza con il suo luccichio e il suo azzurro intenso. Siamo in Liguria, meta ambita dai motociclisti del nord Italia e non solo. La regione offre strade ricche di curve (passo del Turchino e passo del Bracco vi dicono niente?) che permettono di passare dal mare alla montagna in una manciata di chilometri. Abbiamo chiesto a Davide, motociclista sanremese che quindi conosce molto bene la zona, di suggerirci un percorso alternativo e al di fuori del solito turismo su due ruote. Ha deciso quindi di raccontarci in poche righe l'entroterra del ponente ligure, ricco di profumi e colori che solo chi li ha vissuti riesce a immaginare. <<La facilità nel passare da un colle asfaltato ad una strada sterrata che sfocia in una ... Continua a leggere